Cenni storici

Monastero della nuvola bianca

Breve descrizione del monastero della nuvola Bianca situato a Pechino

A Pechino, nel 1224, su ordine di Genghis Khan, viene ricostruito il tempio della Nuvola Bianca, distrutto nel 1202 da un incendio. Il nome Nuvola Bianca viene conferito al centro taoista proprio in seguito alla ricostruzione. La filosofia religiosa taoista cinese colloca la sua sede presso il monastero della Nuvola Bianca (Báiyúnguān 白云观) di Pechino, tempio principale anche della corrente taoista Quanzhen ramo portante della millenaria cultura cinese. Oggi il monastero della Nuvola Bianca di Pechino è sede religiosa e culturale taoista mantenendo in vita una tradizione che affonda le proprie origini in una conoscenza di ordine pratico. Il percorso dei monaci Taoisti infatti si basa sulla pratica di discipline quali Qi gong (lavoro sulle energie interne) e meditazione secondo la tradizione cinese legata a doppio filo alla pratica del Tao (della “Via”). La conoscenza taoista si collega infine con i principi della medicina tradizionale cinese attraverso la quale i monaci del monastero della nuvola bianca di Pechino ancora oggi danno sostegno ai bisognosi curandoli in un piccolo ospedale situato all’interno del monastero stesso. Maestro Zhao Changfu Il monaco taoista, maestro di discipline energetiche taoiste Zhao ChangFu ha ricoperto per anni il ruolo di capo monaco del monastero della nuvola Bianca situato a Pechino. Il maestro rappresenta attraverso la sua esistenza una parte importante della cultura tradizionale cinese.

PDF

“Gli altri Si ribellano, io sono immobile.
Trascinati dai loro desideri, io sono immobile.
Udendo le parole dei saggi, io sono immobile.
Mi muovo solo a modo mio.”
Lu Yu,
scrittore della dinastia Sung (1131 – 1162 d. C.) descrive la Filosofia di Bodhidharma (Da Mo)

Sito ufficiale: Centro Internazionale Tigre Bianca
Accademia Arti Marziali Cinesi
via Miranese 102/d - 30030 Mirano (Venezia - Italia) - info@tigrebianca.it

Maestro monaco Pietro Biasucci 349 8179318

Ente Nazionale di Promozione Sportiva, Culturale, Sociale e di Formazione Riconosciuto